Islanda

Genesi di un pianeta

————————
luglio 2021

Durata: 8 giorni, 7 notti

Partenza da: Torino / Milano /Roma

Itinerario: Reykjavik, costa meridionale, Parco Skaftafell, Jökulsárlón, Laguna glaciale, Höfn, fiordi orientali, Egilsstaðir, Dettifoss, Myvatn , Akureyri, Hrútafjörður, Borgarfjörður

Quota base individuale: in fase di definizione

Persone per gruppo: minimo 15, massimo 25

Oltre, mi pare, non ci sia niente. Come Colombo perdo le speranze di vedere altra terra al di là del mare. Qui la storia inizia e finisce. Quella dell’uomo, della natura, delle bestie. Mi sento alla resa dei conti dopo avere percorso tanta strada e lascio a sud il possibile e lo svelato. Il vento, come esili spilli di ghiaccio, mi brucia la pelle, pulisce pensieri e li riduce all’essenziale. Ghiacciai sotto cui un magma inquieto si muove. Spianate nere di lava antica a lambire un mare color ruggine. Prati verdi su cui pascolano pecore bianche. Più a lato ti guardano, serafici, piccoli cavalli. Casette semplici, di legno, senza fondamenta e provvisorie, come tutto su questa terra: l’Islanda lo ribadisce di continuo. E nel farlo mi svela caducità e potenza, fragilità e acciaio.Ingredienti di cui siam fatti, noi e la natura.

Gli hotel in Islanda rispecchiano lo stile di vita nazionale: basico e essenziale. Sono strutture semplici e pulite, senza troppi orpelli, ma inserite in contesti naturali di grande valore. La mancanza di alcuni confort sarà compensata, vi assicuriamo, dalla natura circostante.

Programma completo

Questa pagina non è stampabile. Per avere una copia del programma via e-mail
compila il form di richiesta informazioni oppure contattaci ai nostri recapiti.

Giorno 1

Torino (Milano o Roma) / Oslo / Reykjavik

Partenza dall’Italia con scalo Europeo. Arrivo all’aeroporto di Keflavikin serata. Trasferimento nella capitale per il pernottamento.

Giorno 2

Il circolo d’oro / la costa meridionale (340 km c.a.)

Prima colazione in hotel e incontro con la guida che ci accompagnerà per tutto il tour.
Questa giornata inizierà con un breve tour di Reykjavik. In seguito ci dirigeremo verso il Circolo d’Oro e visiteremo tre dei siti più famosi in Islanda: il Parco Nazionale di Thingvellir, Geysir e la cascata di Gullfoss. La nostra prima tappa è a Thingvellir, luogo di notevole interesse geologico e storico. Proseguiremo poi per raggiungere e ammirare la spettacolare cascata di Gullfoss, “Cascata d’Oro” e le sorgenti calde di Geysir, la fonte che ha poi dato il nome al fenomeno in tutto il mondo. Successivamente, ci dirigeremo verso la Regione Sud dell’Islanda, fino al piccolo villaggio di Vík. Sono previste parecchie soste lungo la strada tra cui le belle cascate di Seljalandsfoss e Skógarfoss, il promontorio di Dýrhólaey, conosciuto per i numerosi uccelli che qui nidificano (pulcinella di mare e anatre). Splendida la passeggiata rilassante sulla spiaggia nera di Reynisfjara.

Giorno 3

Parco Skaftafell / Jökulsárlón / Laguna glaciale / Höfn (280 km c.a.)

Prima colazione. Da Vík continueremo il tour attraverso il Mýrdalssandur e il vasto campo di lava di Eldhraun fino al paesino di Kirkjubæjarklastur. Proseguimento verso le pianure di sabbia nera di Skeiðarársandur per raggiungere il parco nazionale di Skaftafell. Questa è una zona mozzafiato proprio sotto al ghiacciaio Vatnajökull, conosciuta per le sue attrazioni naturali uniche al mondo. Da Skaftafell ci sposteremo lungo la parte meridionale del Vatnajökull fino alla “laguna del fiume del ghiacciaio”, Jökulsárlón in islandese, dove ci addentreremo tra i numerosi iceberg che punteggiano la laguna (30-40 minuti di escursione in barca) e trascorreremo un po’ di tempo esplorandone i dintorni a piedi. Questo ghiacciaio costituisce, insieme all’area circostante e alla Jökulsárlón, il più grande parco nazionale d’Islanda, nonché il secondo parco nazionale più grande d’Europa. Cena e pernottamento a Höfn.

Giorno 4

Höfn / Fiordi dell’Est (260 km c.a.)

Prima colazione in hotel. Il viaggio di questa giornata ci porterà a nord attraversando la zona dei Fiordi orientali protetti dai monti. Visiteremo numerosi piccoli villaggi di pescatori nel corso del nostro trasferimento. Attraverseremo gli incantevoli centri di Höfn e Breiðdalsvík dove faremo una breve sosta per godere appieno delle bellezze del paesaggio. Dopo di che ci dirigeremo verso Stöðvarfjörður, ottima occasione per visitare la famosa e bizzarra collezione di pietre di Petra. Passeremo anche lungo i paesi di Fáskrúðsfjörður e Reyðarfjörður prima di arrivare al nostro alloggio per la notte.

Giorno 5

Egilsstaðir / Dettifoss / Myvatn (250 km c.a.)

Prima colazione. Da Egilsstaðir ci muoveremo attraverso l’altopiano desertico di Möðrudalsöræfi, caratterizzato da paesaggi lunari. Successivamente raggiungeremo la maestosa e celeberrima cascata di Dettifoss, la più potente per carico d’acqua d’Europa. Proseguimento dell’itinerario fino a Mývatn, dove concluderemo questa giornata con un bagno rilassante nei bagni termali (Myvatn Nature Bath). L’acquadi queste piscine naturali arriva direttamente dal pozzo dell’Ente Energetico Nazionale a Bjarnaflag. Le sue caratteristiche sono uniche sotto molti punti di vista. In particolare ricordiamo che sono ricche di minerali, che la rendono molto adatta alla balneazione, con una temperatura che oscilla tra i 36 e i 40°C.
Cena e pernottamento.

Giorno 6

Myvtan / Akureyri

Prima colazione. Oggi si parte alla scoperta del Lago Mývatn e della zona circostante: a Dimmuborgir  ammireremo stranissime formazioni vulcaniche che ricordano castelli in rovina, mentre a Skutustaðir faremo una sosta per concederci una passeggiata tra gli pseudocrateri, affascinanti formazioni naturali. A Námaskarð ammireremo le pozze di fango bollente e i colori accesi per cui l’area è famosa. Proseguiremo quindi verso la bella cascata di Goðafoss e successivamente verso Akureyri, la cosiddetta “Capitale del Nord”.
Cena e pernottamento a Akureyri.

Giorno 7

Akureyri / Hrútafjörður / Borgarfjörður / Reykjavík (450 km c.a.)

Prima colazione. Con questa giornata concludiamo il nostro tour attorno all’Islanda. Da Akureyri percorriamo il Hrútafjörður con una sosta a Glaumbær. Da qui raggiungiamo la zona del Borgarfjörður, un’area densa di storia e cultura. Visitiamo Reykholt, dimora dello scrittore del XIII secolo Snorri Sturluson, e le splendide cascate di Barnafoss e Hraunfossar dove l’acqua scorre al di sotto di un campo di lava per poi gettarsi, attraverso delle crepe, nel fiume sottostante. Sosta a Deildartunguhver, la sorgente calda più grande del Paese (in termini di volume di acqua per secondo) prima di arrivare a Reykjavík e trascorrere l’ultima notte in Islanda.

Giorno 8

Reykjavik / Keflavik / Torino (Milano o Roma)

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni di imbarco volo di rientro.

Islanda rejkyavic

Richiedi la disponibilità

Accettazione "Condizioni generali di vendita" (Cliccare per visualizzare)

Letta l’informativa resa ex art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016 per il trattamento dei miei dati personali su inseriti per ottenere informazioni sulla disponibilità

I dati personali inseriti nel form sovrastante per ottenere l’iscrizione alla newsletter da Lei richiesta saranno trattati sulla base dell’informativa resa ex art. 13 del Regolamento Europeo 679/2016.

error: Questo contenuto è protetto